Lavorazione della lamiera

alfer.com

  »  

alfer® IT »  

Suggerimenti & Info »  

Suggerimenti per la lavorazione »  

Lavorazione della lamiera »  

Spianare e lisciare bordi di lamiere

Lavorazione della lamiera

Spianare e lisciare bordi di lamiere

A tal proposito è necessario avvitare o serrare la lamiera tra due pannelli di trucioli secondo il “principio sandwich” facendo attenzione che il bordo della lamiera ruvido ed irregolare fuoriesca solo 2–3 mm dai pannelli di trucioli. Si evitano così in modo affidabile vibrazioni, piegature e graffi sulla lamiera. Serrare questo “Sandwich-Pack” in senso verticale davanti al banco da lavoro (suggeriamo l’uso del tenditore multiuso alfer®) e lavorare con la smerigliatrice ad oscillazione, impostando un numero di giri elevato, in modo uniforme sulla lamiera sporgente.
Per levigare un bordo di lamiera molto ruvido, consigliamo di impiegare inizialmente una carta abrasiva a grana grossa con un forte effetto di asportazione del materiale. Levigare fino a quando la lamiera presenta il bordo pulito desiderato.

Per l’ultima levigatura rimuovere la lamiera dal “Sandwich-Pack” e serrarla senza i pannelli di trucioli. Quindi passare nuovamente la smerigliatrice ad oscillazione con una carta abrasiva a grana fine sul bordo della lamiera con un angolo piatto.
Qui è visibile la lamiera perfettamente liscia, allineata e sbavata.

Attenzione:

per questi interventi di rettifica non devono essere impiegate smerigliatrici a nastro o lime elettriche poiché le scintille possono costituire un pericolo d’incendio! Utilizzare solo smerigliatrici ad oscillazione!

Suggerimento:

i bordi di lamiere irregolari, ruvidi o addirittura sfrangiati possono essere lisciati a filo lineare in maniera molto semplice con una smerigliatrice ad oscillazione elettrica. Ciò vale per le lamiere in alluminio ed addirittura per le lamiere in acciaio.