Consigli · Profili per pavimenti ed interni

alfer.com

  »  

alfer® IT »  

Suggerimenti & Info »  

Suggerimenti per la lavorazione »  

Consigli di utilizzo »  

Consigli · Profili per pavimenti ed interni

Consigli · Profili per pavimenti ed interni

Consiglo di utilizzo Nr. 15

I profili di raccordo alfer® sono in alluminio anodizzato di alta qualità e garantiscono una lunga durata e un’ottima stabilità dei colori. Le viti in tinta della alfer® sono a pagina 3.44.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 16

I profili di raccordo alfer®, in alluminio anodizzato, si puliscono facilmente e senza problemi con un panno umido ed eventualmente un po’ di detersivo, strofinando subito dopo con un panno morbido e asciutto.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 17

Per eliminare i graffi leggeri nei profili di raccordo alfer®, in alluminio anodizzato, usare un panno umido imbevuto di un prodotto detergente leggermente abrasivo (crema abrasiva), strofinare poi con un panno umido ed asciugare infine con un panno morbido e asciutto.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 18

I profili di raccordo alfer®, in alluminio verniciato a polveri, garantiscono una lunga durata ed una migliore stabilità dei colori anche negli esterni, grazie alla loro resistenza ai raggi UV.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 19

I profili di raccordo alfer®, in alluminio verniciato a polveri, si puliscono facilmente e senza problemi con un panno umido ed eventualmente con un po’ di detersivo, strofinando poi con un panno morbido e asciutto.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 20

I profili di raccordo alfer® in alluminio si possono accorciare facilmente e senza problemi con un seghetto metallico. Per la posa di profili autoadesivi occorre accertarsi che il sottofondo sia asciutto, sgrassato e senza polvere.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 21

I profili di raccordo alfer® autoadesivi, in alluminio, con un po’ di accortezza si possono rimuovere anche dopo anni, senza lasciare tracce. Inserire con cautela sotto il profilo un cacciavite largo o uno scalpellino da legno, sollevare leggermente il profilo ed estrarre con cautela la linguetta adesiva.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 22

I profili di raccordo alfer® in ottone possono annerirsi col tempo: per donare loro nuovo splendore, basta pulirli con un prodotto specifico per l’ottone reperibile in commercio.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 23

I profili di raccordo alfer® in ottone si possono accorciare facilmente e senza problemi con un seghetto metallico.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 24

I profili di raccordo alfer® in acciaio si puliscono facilmente e senza problemi con un panno umido ed eventualmente con un po’ di detersivo, strofinando poi con un panno morbido e asciutto.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 25

I profili di raccordo alfer® in acciaio inox si puliscono facilmente e senza problemi con un panno umido ed eventualmente con un po’ di detersivo oppure con un prodotto specifico per l’acciaio reperibile in commercio, strofinando poi con un panno morbido e asciutto.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 26

I profili di raccordo alfer® in plastica antiurto si puliscono facilmente e senza problemi e all’occorrenza si possono accorciare con un seghetto metallico.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 27

I profili di chiusura alfer® sono in alluminio anodizzato di alta qualità e garantiscono una lunga durata ed un’ottima stabilità dei colori. Le viti in tinta della alfer® sono a pagina 3.44.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 28

I profili di chiusura alfer® in alluminio anodizzato si puliscono facilmente e senza problemi con un panno umido ed eventualmente con un po’ di detersivo, strofinando poi con un panno morbido e asciutto.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 29

I profili per bordi alfer®, in alluminio anodizzato, si avvitano o si incollano facilmente sul pavimento, inserendo la moquette sotto il bordo del profilo. Successivamente comprimere il bordo del profilo con un mazzuolo in legno e un martello di gomma. Prima di incollare i profili accertarsi che il sottofondo sia asciutto, sgrassato e senza polvere.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 30

I profili di chiusura alfer®, in PVC duro, si possono all’occorrenza accorciare con un seghetto metallico e i profili in PVC morbido con un taglierino da moquette o apposite cesoie.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 31

I profili per scale alfer® sono in alluminio anodizzato di alta qualità e garantiscono una lunga durata dei colori. Le viti in tinta della alfer® sono a pagina 3.44.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 32

I profili per scale alfer® in alluminio si possono accorciare all’occorrenza con un seghetto metallico.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 33

Il montaggio dell’inserto di plastica è di estrema facilità. Comprimere leggermente i bordi poi, partendo da un’estremità, inserirli nel profilo per scale alfer®. All’occorrenza e/o in caso di forte usura gli inserti possono essere facilmente sostituiti, senza problemi e senza smontare il profilo per scale in alluminio. Sollevare l’inserto con un cacciavite fin quando si riesce a prenderlo con le dita.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 34

Gli inserti di plastica dei profili combinati per scale alfer® sono in plastica morbida e, all’occorrenza, possono essere accorciati con una taglierina per moquette.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 35

I profili in plastica per scale alfer® si incollano con adesivo a contatto sulla scala asciutta, sgrassata e senza polvere. Il listello morbido, flessibile, può accogliere rivestimenti fino a uno spessore di 5 mm. La plastica elastica si adatta perfettamente alla pendenza dei gradini. Per tutti i profili in alluminio anodizzati e perforati nelle tonalità argento, ottone e bronzo sono disponibili le apposite viti in tinta.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 36

Lavori di riparazione alle scale di pietra e legno

Per ciò che riguarda le scale di pietra, avvitare in primo luogo un angolare zincato per rifiniture davanti al bordo. Eventuali forti dislivelli presenti in questa zona dovranno essere compensati, prima di applicare l’angolare per rifiniture su tutta la lunghezza. Per questa operazione usare una pasta ristrutturante.Una volta pulita la superficie, applicare sui gradini una prima mano di similgomma e procedere alla stuccatura con una pasta ristrutturante. Eliminare in questo modo i punti consumati. Successivamente incollare sui bordi con collante di gomma i profili per scale in PVC oppure i profili per bordi in metallo, che accolgono il rivestimento sulla pedata ed aderiscono saldamente sull’alzata.
Per riparare le scale di legno seguire la stessa procedura delle scale di pietra. Un’altra possibilità di riparazione consiste nel compensare i dislivelli delle pedate con una pasta ristrutturante, dopo averle pulite ed avervi applicato una prima mano di gomma, avvitandovi sopra successivamente dei pezzi di truciolare tagliato a misura. Per stabilizzare il bordo della pedata avvitare un angolare per riparature zincato.Dopo la prima mano con una crema in similgomma e l’eventuale stuccatura applicare infine, come per le scale di pietra, i profili parabordi per scale.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3

Consiglo di utilizzo Nr. 37

Le guarnizioni a spazzola per porte alfer® in genere vengono incollate direttamente sul pannello della porta: le porte devono essere pulite, sgrassate e senza polvere. In caso di porte fortemente trafficate le guarnizioni a spazzola possono essere anche avvitate.

Maggiori informazioni:

Catalogo costruzione, capitolo 3